giovedì 31 dicembre 2009

Buon 2010 a tutti e soprattutto a quelli che seguono il nostro Blog!!!

nuovo anno 2010

Buon fine 2009

Si conclude un 2009 caratterizzato da grandi problemi che hanno investito la nostra società.

E’ stato un anno difficile, segnato dalla tragedia del terremoto in Abruzzo, dall’alluvione a Messina, dalla strage alla stazione di Viareggio che ha colpito tutti.

E’ stato un 2009 difficile per tutte le famiglie anche a causa della crisi economica che non ha risparmiato nessuno in particolar modo il nostro pensiero va a coloro che hanno perso il lavoro e alle loro famiglie, un pensiero va a tutti i sofferenti negli ospedali, in particolare a quei bambini costretti a stare a letto nelle corsie degli ospedali in questi giorni di feste, il Natale secondo il sottoscritto è soprattutto dei bambini.

L’anno che sta per concludersi si è aperto con il giuramento ufficiale, il 20 gennaio, a Washington davanti a più di due milioni di persone di Barack Obama, eletto 44esimo Presidente degli Stati Uniti, il primo presidente nero della storia d’America. Le grandi paure della H1n1 influenza “A” cosiddetta influenza suina. La morte di Eluana Englaro con non poche polemiche e la divisione su cosa sia giusto fare quando si vive solo con l’aiuto delle macchine artificiali. Infine un pensiero ad alcuni personaggi scomparsi in questo anno ormai giunto alla fine, da Mike Bongiorno a  Michael Jackson, da Alda Merini a Farrow Fawcett e Patrick Swayze, da Mino Reitano a Giuliano Vassalli e tantissimi altri.

Il 2009 è stato anche l’anno della scoperta dell’acqua sulla luna, dell’esplosione  dei social network come Facebook, Twitter, MySpace ecc. (per me positivi forse per altri no) al digitale terrestre. Tante sono state le scoperte importanti nel campo scientifico da Ardi, l’ominide più antico di cui siano mai stati ritrovati resti fossili al medicinale Rapamicina, scoperto negli anni 70 nella remota isola di Pasqua e che sembra infatti capace di allungare la vita di oltre un terzo, ovvero quasi 15 anni e al Dna e nanopoarticelle, a cui si affidano anche tanti traguardi in medicina, dal cancro alle cellule staminali contro le malattie neuro-psichiatriche.

Per concludere un pensiero al nuovo anno che verrà, un pensiero per tutti voi che ci avete seguito e speriamo che continuerete a seguirci: “Vi auguriamo un anno positivo, sereno e ricco di successi.”

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la visita e per il commento! Hvala za obisk!
*************************************************************