lunedì 31 dicembre 2012

I COSI DUCI: I TURDIDDI

Ed ecco I COSI DUCI che la nonna ha preparato in abbondanza tutta sola soletta ad impastare con tanto amore.
Quanto fatica ha fatto a preparare tutte queste cose, però è stata premiata dalla gioia nel vedere i figli, i nipoti... felici a mangiare tutte le cose che a preparato.
Grazie nonna!!!



Iniziamo con i Turdiddi ma poi non dimenticatevi dei Taradduzzi e soprattutto dei Cassateddi (ripieni di tante cose buone).
A breve le ricette.
Continuate a seguirci!!!

TURDIDDI
 
Ingredienti:
- ½ bicchiere di Martini;
- 1 uovo;
- ½ bicchiere di olio di semi;
- 1 punta di cucchiaino di bicarbonato;
- farina q.b.
- milazzo (miele di fico) 

Procedimento:
Mettere in una terrina gli ingredienti di cui sopra tranne la farina ed il milazzo.

Una volta mescolato gli ingredienti aggiungere la farina q.b. per ottenere un’ impasto come quello della crostata.

Lavorarlo formando una lunga striscia e tagliare a pezzettini lunghi cca 3 cm e alti cca 2 cm.

Volendo dare delle forme particolari tipo striature, disegni ecc. ingegnarsi con grattugie, formine ecc.

Friggere in abbondante olio di semi ed aspettare fino a quando non avranno un colore dorato.

In un’altra pentola sciogliere il milazzo (miele di fico) o a piacere altri tipi di miele con acqua (metà miele e metà acqua) e due uova intere. Amalgamare per bene e quando si arriva alla ebollizione abbassare la fiamma al minimo e far condensare.

Immergere i turdiddi completamente e servirli in un piatto (a piacere spolverare con dello zucchero di canna).


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la visita e per il commento! Hvala za obisk!
*************************************************************