sabato 18 maggio 2013

Colori - FS

Ogni colore ha un effetto specifico su di noi.

(Riflessione personale: penso proprio che questa frase sia vera. A volte quando metto una maglietta di colore rosso mi sento più "attiva").
Penso che non soltanto i colori, ma anche i vestiti, la pettinatura, l'aspetto fisico abbiano molta influenza su noi stessi e sul modo di rapportarci con gli altri e sulla impressione che facciamo sugli altri.
Un'altro fattore che influisce su di me e penso non soltanto su di me è  il tempo. Vuoi mettere lo stato d'animo che ti mette una bella giornata di sole o una giornata piovosa?
Sicuramente è molto più facile compare una maglietta gialla, rossa, verde che colorare le stanze di casa, ma se siamo in procinto di farlo, perchè non apportare qualche nota di colore in più? Se proprio non si può anche perchè in casa non abitiamo da soli e i colori delle pareti non si cambiano di settimana in settimana, allora ho letto che ha la sua influenza anche soltanto una "piccola nota di colore" come può essere un cuscino rosso, o un copri divano di un'altro colore.)


Il rosso attira l'attenzione.
E' di buon auspicio, nell'arte è il simbolo della fortuna, della forza, del successo e del fuoco.
Nella tradizione cinese ma non solo i regali per l'anno nuovo hanno un fiocco rosso.
Nel Feng Shui il rosso è come "un sole che sorge a est" e non appena sorge dall'orizzonte è rosso fuoco, è il simbolo dellla sorgente di energia vitale che permea l'universo.
Il rosso è un colore molto potente, è sorgente di energia, stimola le forze del bene ed espelle l'energia negativa. da un ambiente (il cosiddetto "Ch'i negativo").
Indossare una cintura rossa permette di contenere dentro di se il proprio Ch'i positivo.
Il blu rinfresca e rilassa.
E' il colore del letterato. Nei tempi antichi gli scolari dovevano vestirsi di blu per mostrare il loro rango nella società (solo in pochi erano ammessia tale attività).
Il verde guarisce e rivitalizza. Presenta la rinascita. Come colore del legno verde rappresenta la crescita primaverile.
Il colore il colore ideale per il bagno è il verde. Infatti, secondo la teoria dei cinque elementi, in bagno c’è troppa “acqua” e quindi è bene riequilibrarla con il legno, rappresentato dal  colore verde, ma anche dagli accessori in legno e dalle piante.
Se il bagno è blu o rosa va bene lo stesso, ma occorre inserire molto “legno”, ovvero accessori in legno e piante.
Il marrone ci ricorda dell'autunno e quindi così come il verde è il simbolo del legno.
Il giallo arricchisce le emozioni.
E' il colore ideale per la cucina.
Il colore della concretezza e della casa.
La cucina è infatti un ambiente “yang”, vitale, energico; una stanza dove si “fa” (si cucina, si lava, si mangia…). Quindi sono da evitare i colori freddi, i colori yin (blu, celeste…) ma anche il rosso, che è un colore yang, non va bene, perché creerebbe eccesso. Il colore adatto, oltre al bianco (considerato un non-colore) è appunto il giallo
Il rosa è il colore dell'amore.
Il color porpora è un colore di buoni auspici. E' il colore dell'alta nobiltà cinese e del potere.
L'arancione stimola l'appetito.
Il bianco - molto bianco in una casa può aprire tutte le possibilità, ma quando è troppo può indicare la mancanza di una direzione consapevole.
Il bianco è il colore dei capelli di un autorevole anziano, saggio e distinto. E' il colore del comando, del leader.
Allo stesso modo è il colore del Metallo, del freddo e dell'Ovest.
Il nero - è il colore del mistero e del nord. 
Simboleggia il vuoto della transizione, e molti adolescenti attraversano una "fase nera" (indossare abiti neri, dipingere di nero la stanza, eccetera) quando sono alla ricerca di se stessi.

   L' uso dei colori è un argomento molto vasto, che comprende parecchi fattori personali da prendere in debita considerazione. Come gli odori, i colori possono stimolare ricordi sepolti profondamente nel subconscio e nel corpo.
  I colori che vedete appena entrate in casa condizionano il modo in cui vi sentite quando vi trovate lì, e qello che potrete fare in quello spazio. Scegliete sempre colori che vi facciano sentire a vostro agio.

colori ideali per lo studio e/o ufficio sono il giallo, il pastello nelle tinte di rosa, rosato, salmone, verde, giallo. Evitare il rosso che a lungo andare stancherebbe troppo e il blu che invece rilasserebbe troppo.

I colori ideali per il soggiorno, al pari dello studio e dell’ufficio sono il giallo, le tinte  pastello di rosa, salmone, verde, giallo. Evitare il rosso che a lungo andare stanca  troppo e il blu che invece rilassa troppo.

Il colore ideale per la camera da letto è il blu/celeste e/o bianco. Evitare assolutamente il rosso, che è un colore yang, attivatore e quindi che va in contrasto con la natura della camera e anche il giallo, che comunque, anche se meno del rosso, ha caratteristiche yang.

Per la camera dei bambini potete scegliere tra il bianco, verde chiaro e celeste. Evitate assolutamente il rosso che è un colore attivatore e quindi induce al nervosismo e il giallo.

Evita letti a castello e letti “a ponte”. Entrambi sono fonte di “ch’ì opprimente”, ovvero di energia che opprime. A lungo andare chi dorme sopra o sotto un letto a castello o  sotto un letto a ponte (quei letti incastrati dentro gli armadi o con sopra gli scaffali) può percepire sensazione di “pericolo” e quindi riversare questa sensazione sul resto della  casa.
 (Riflessione personale: causa poco spazio, ho dovuto scegliere se così si può dire il letto "a castello".  Il piccolo dorme sotto e la piccolina per ora in    un'altro letto di lato (ho ancora paura che nel sonno cadano dal letto    nonostante la protezione). Personalmente non mi piacciono i letti a castello,  uno per una questione di una scomodità estrema nel rifarli e secondo come spiegato sopra. La sensazione di dormire con un altro letto sopra la testa o anche con dei pensili sospesi non è bella. Ahimé, ma cosa posso/possiamo  fare?) 


Sono assolutamente da evitare comodini con gli spigoli che diano verso il letto. Gli spigoli sono fonte di “ch’ì tagliente” che inducono alla sensazione di pericolo imminente e tagliano appunto “l’energia vitale”. Lo stesso vale per gli spigoli di muri, armadi, mobili. Provate a distendervi sul letto, guardatevi attorno e osservate se ci sono spigoli che danno verso la vostra persona. In questo caso è bene “mascherarli” (se non è possibile evitarli), coprendoli.

Evitate gli specchi in camera da letto. Sono fonte di energia yang, attivatrice e quindi disturbano il buon sonno.
Evitare piante e oggetti in movimento in camera da letto. Sono fonte di energia yang, attivatrice e quindi disturbano il buon sonno.
Se possibile in camera da letto non mettere oggetti lavorativi in mostra, come il pc, un  libro aperto, la valigetta del lavoro. Per raggiungere un buon sonno è buona cosa estraniarsi da tutto ciò che riguarda “il giorno”, ovvero l’attività giornaliera.
Se avete problemi di sovrappeso evitate la cucina arancione perché attiva maggiormente lo yang e quindi fa ingrassare.
Per un buon rapporto di coppia evitare la separazione del letto, anche se solo con due materassi. A livello inconscio la divisione “materiale” viene percepita come la divisione della coppia. Preferite un letto unico, con un unico materasso e un unico lenzuolo

2 commenti:

  1. Una illustrazione completa dei colori e dei loro significati come anche degli effetti su di noi, di cui siamo spesso inconsapevoli. D'accordo con te sulla riflessione in merito agli influssi meteorologici, alla pettinatura, ecc. Noi siamo mutevoli in sintonia con la natura e il mondo che ci circonda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, grazie della visita.

      Elimina

Grazie per la visita e per il commento! Hvala za obisk!
*************************************************************